EPISODIO 11:
SCELTA DI CAMPO

Mimmo, portiere per caso durante una partita di calcio a scuola, viene notato dall’agente sportivo di una squadra di serie A. Per Giulio, però, questo sogno si trasforma presto in un incubo, considerato che la squadra in questione è proprio la Lazio. Giulio, combattuto, dopo essersi confidato con gli amici e, addirittura con Barilon, decide di non dire niente a casa, fingendo che questa proposta non sia mai arrivata. Non ha, però, fatto i conti con Lucia che già sapeva tutto e per non deludere Mimmo, lo accompagna ai provini, insieme a Cesare ed Ezio. I due non possono accettare l’eventualità che Mimmo indossi la maglia della Lazio e decidono, di nascosto da Giulio, di compromettere la prova. Ma quando Ezio entra in campo per gonfiare i palloni, in modo da rendere quasi impossibili le parate, incontra Lotito in persona che lo scambia per nuovo dipendente e si ferma con lui a fare due chiacchiere, fino ad offrirgli di diventare consulente sportivo! Anche Cesare, all’inizio diffidente accanto al buffet, finisce per ottenere l’offerta di fornire una grande partita di vino alla società. La Lazio, insomma, appare ad entrambi la terra delle grandi opportunità! E allora si chiedono perché non dovrebbe esserlo anche per Mimmo? Il ragazzino intanto è alla sua prima prova. E, nonostante i palloni “truccati”, riesce a fare delle parate strepitose. E viene scelto. Giulio, che viene a scoprire dell’intervento degli amici, si arrabbia e sembra sempre più convinto a non accettare la proposta fatta al figlio. Il giorno dopo, però, davanti alla commissione cambia idea, per il bene di Mimmo non vuole negargli questa occasione. Cesare e Ezio però, ignari del nuovo atteggiamento di Giulio, irrompono nella sala vestiti da ultrà laziali e decisi a salvare la situazione. Ma nonostante le buone intenzioni, anche questa volta rischiano di compromettere la posizione di Mimmo. Giulio, però, parlando con sincerità ed onestà riesce a chiudere l’accordo. La sera si festeggia in bottiglieria e tra un augurio e l’altro, Ezio propone di far partecipare Mimmo ai provini per la Roma… Sono tutti d’accordo, tranne Mimmo, che finalmente prende la parola e dice la sua: è ancora presto per entrare in serie A, vuole continuare a giocare al campetto della Romulana con il papà e tutti i suoi amici!Eva si è buttata a capofitto nel lavoro, continuando a tenere segreta la sua gravidanza. Ma le bugie, gli strani comportamenti e un malessere fisico si sommano ed Eva, sinceramente felice per il successo di Marco,  non riesce a stargli accanto come vorrebbe, in questo momento così importante. La stanchezza accumulata, le nausee continue, il bisogno di riposo le impediscono di restare al locale per l’esibizione del “fratello”. Nonostante tutti i suoi problemi, Eva, però, continua a mantenere una sottile e costante attenzione per Marco. Tanto che, dopo l’ennesima scusa, quando ha l’impressione che Marco ce l’abbia con lei, crolla e gli confessa di essere incinta, aggiungendo presto che il bambino che aspetta è di Alex. Marco è sconvolto, la tratta malissimo. Ed Eva resta sola, sfinita, disperata.


CookiesAccept

www.icesaroni.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo