Quindici minuti di celebrità

 

A me del successo non importa più di tanto.
Ennio in questi giorni è gasatissimo, il trailer della nostra webserie ha avuto molte visualizzazioni e lui cammina spavaldo per i corridoi come se avesse vinto il Premio Nobel. Risponde a domande, cita nomi di registi che dubito i nostri compagni di scuola abbiano sentito anche solo nominare, dà consigli sui film da guardare come se fosse un guru.

 

 

  

This text will be replaced

 

 

"Andy Warhol dice che a ognuno di noi spettano quindici minuti di celebrità" mi ha detto Ennio in questi giorni. Questo è il nostro turno e lui ha intenzione di viverselo alla grande. Si è fatto stampare dei biglietti da visita con il suo numero (io gliel'ho detto che è un po' fuori moda, ma non mi ha voluto neanche sentire), e li distribuisce a scuola come fossero caramelle. La verità però è una: non importa quanto successo hai sul web, se sei imbranato (soprattutto con le ragazze), imbranato resterai (ma a lui non ditelo altrimenti ci rimane male!)

 

Ennio fa bene a prenderla così: abbiamo lavorato sodo, ed è bello vedere che il nostro progetto piace a tutti. Le ragazze a scuola ci adorano, i ragazzi che fino a ieri ci trattavano come degli sfigati oggi ci chiedono informazioni sulla nostra web serie (o perlomeno ci ignorano, che è già un passo avanti).

 

Io invece non sono troppo attratto dal successo, sarà perché sono sempre stato un timido...in fondo la web serie l'ho fatta per passione, non per diventare popolare. E poi ho sempre la voce di mio padre che mi rimbomba nella testa: "nel lavoro non è importante raggiungere la popolarità o il successo, ma rimboccarsi le maniche e ottenere tutto con il sudore della fronte". Me le ricordo ancora le sue litigate con Marco, quando voleva farlo lavorare in bottiglieria per togliergli dalla testa i suoi sogni di gloria! La storia ci ha mostrato che con Marco papà aveva torto, ma credo che la sua filosofia sia ancora la stessa...

 

Il successo è qualcosa di strano: quando non ce l'hai lo vorresti, quando ce l'hai vivi con la perenne sensazione che ti sfugga di mano. E poi crea non pochi disagi: ora a scuola sono costretto a parlare con tutti, quando magari vorrei solo isolarmi e ascoltare un po' di musica.

O forse il mio problema è solo che il successo per me è arrivato al momento sbagliato: cosa mi interessa di essere diventato popolare quando ho appena scoperto che l'unica persona per cui vorrei essere speciale è andata a letto con mio fratello?

Uff! Non ci capisco più niente...

 

To be continued...

 

Frase del giorno: "Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore" (A. Einstein)

 

Film del Giorno: "Viale del tramonto", per riflettere sul successo e la notorietà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CookiesAccept

www.icesaroni.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo