Da grande volevo fare il supereroe

 

Fare il regista è un ripiego, per me.
Per tutti, soprattutto per i miei fratelli Marco e Rudi, io ero un bambino serio e silenzioso, forse anche un po' sfigato, mentre io sapevo che potevo trasformarmi in un attimo nel più potente eroe di sempre.
Tutto ciò non tanto non tanto per salvare il mondo, ma per attirare l'attenzione della bambina che mi piaceva all'epoca, Matilde, che ora sta in Svizzera e starà ridendo di me. Ciao Matilde! :-P 

 

 

 

 

 

Il mio eroe Marvel preferito era Spiderman, perché mi è sempre sembrato un tipo alla mano, addirittura un po' sfigato e molto sensibile, che sdrammatizza e fa ridere.
Ma non ero Spiderman, e quando provavo a lanciarmi dai mobili della casa non finiva mai molto bene.

In questi giorni mi è capitato di nuovo di sognare di essere Spiderman. Ho cercato di salvare una dolce (???) pulzella in pericolo (di brutti voti!) proponendomi come suo salvatore. Era però necessario dare grande prova di agilità e furbizia.

Quanto avrei voluto che qualcuno facesse partire dai miei polsi ragnatele velocissime, che rendesse il mio corpo elastico e mi facesse fare salti incredibili ai limiti della fisica! Quanto avrei voluto, insomma, gli effetti speciali!
Ma nella vita non c'è nessun effetto speciale.

Nei film per fortuna sì! Sono molto affascinato dagli effetti speciali, continuo a vederli come una magia! E non a caso Georges Meliées, uno dei primi a sperimentare in questo campo, era un illusionista.

Ho scoperto in questi giorni la differenza che si fa oggi tra effetti speciali ed effetti visivi. Gli effetti visivi sono quelli che si fanno al computer, una volta girato tutto, con complicatissimi programmi d'animazione. Gli effetti speciali sono gli interventi che si fanno direttamente sul set, per esempio usando maschere in lattice per creare invecchiamenti o mostruosità varie.

Noi per la nostra webserie abbiamo seguito la vecchia scuola, utilizzando soprattutto il trucco per creare sangue e cicatrici. Anche perché non sono di certo il mago degli effetti speciali!

Volete sapere com'è finito il mio aneddoto?
La pulzella l'ha salvata mio fratello Rudi, che ha tirato fuori le sue armi più potenti, poco spettacolari ma molto efficaci: la pluriennale furbizia anti-scuola e una discreta faccia tosta.

Va be', sarà per la prossima volta!

 

To be continued...

 

Frase del giorno: "Quando ero bambino e leggevo libri di fantascienza, pensavo: 'non vedo l'ora che in futuro ci siano effetti speciali che possano rappresentare quello che c'è in questi libri!" Matt Groening.

 

Film del Giorno: "Voyage dans la lune" del 1902 di Georges Meliées, per riscoprire le origini, e "Gravity" di Alfonso Cuaron, Oscar 2014 per i Best visual effects.

 

 

 

 

 

 

 

CookiesAccept

www.icesaroni.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo