Quando tutto accade: il set

Ce l'abbiamo fatta: abbiamo cominciato a girare. Ed è stato subito caos totale.
Non importa quanto tu possa pensare, studiare, pianificare tutto nei minimi dettagli. Quando sarai sul set dovrai affrontare una miriade di problemi, ostacoli e imprevisti inimmaginabili. Un po' come nella vita!
Il regista è colui che deve trovare soluzioni creative ai problemi e prendere tutte le decisioni al volo e per tutti, e la troupe si deve fidare ciecamente. Anche se – almeno le mie - non sempre sono quelle giuste!

 

 

 

 

This text will be replaced

 

 

 Che tipo di imprevisti abbiamo affrontato?

Le location. Per ogni luogo c'è un permesso da chiedere: questa è una regola che ho imparato ben presto. Quindi le soluzioni sono due: o seguire diligentemente la trafila burocratica per sbrigare tutte le scartoffie, oppure trovare amici e parenti complici delle vostre malefatte. Attenzione però: i parenti hanno la capacità di trasformarsi in un attimo da soluzione in problema.

 

I parenti, appunto. Sarà molto difficile per loro capire il significato dell'espressione "Motore, silenzio!". Entreranno in campo portando la merenda per la troupe con le migliori intenzioni del mondo ma facendovi buttare all'aria il lavoro di ore. Vi riempiranno di domande ma soprattutto di suggerimenti su come avrebbero girato loro la stessa scena. Ho trovato però una soluzione: coinvolgerli come comparse. Perché a meno che non abbiate deciso di ambientare la vostra storia in un mondo post apocalittico in cui sono rimasti solo il vostro protagonista e un chihuahua (e ve lo sconsiglio, evitate i cani e i bambini, produttivamente sono un suicidio!) il mondo che mettete in scena deve essere abitato da persone.

 

Il cast e lo staff. È vero, non bisogna mai mettere l'amicizia o l'affetto davanti alla qualità. Ho dovuto prendere una decisione molto difficile: sostituire la mia protagonista – interpretata in un primo momento da Chiara, la mia ragazza, abilissima assistente in tutte le fasi della preparazione del film - con una giovane attrice dall'innegabile carisma recitativo che, diciamocela tutta, era molto meglio! Diciamo che non ho gestito la cosa esattamente nel migliore dei modi, visto il modo in cui Chiara l'ha presa...
Da questo errore ho capito così la cosa più importante: il sostegno della squadra è fondamentale per il successo del film, ma soprattutto per stare bene.

 

Comunque ecco a voi le prime immagini del nostro girato, all'interno di un backstage che vi propongo in anteprima. Sono curioso di sapere cosa ne pensate!

To be continued...

 

Frase del giorno: "Sono felice al massimo quando sono sul set di un film. È come una terapia, per me" Lindsay Lohan

 

Film del Giorno: "Boris, il film", di G. Ciarrapico, M. Torre, L. Vendruscolo, per ridere delle disavventure di chi vuole fare un film (in questo caso un cinepanettone).

 

 

 

CookiesAccept

www.icesaroni.it utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo